Il mio futuro

Computers and the Future of Skill Demand

0 STUDENTS ENROLLED

    Gli informatici stanno lavorando per riprodurre tutte le abilità umane utilizzando l’intelligenza artificiale, l’apprendimento automatico e la robotica. Non sorprende quindi che molte persone temano che questi progressi cambieranno drasticamente le capacità lavorative negli anni a venire e forse lasceranno molti lavoratori inoccupabili.

    Questo rapporto sviluppa un nuovo approccio alla comprensione di queste capacità informatiche utilizzando un test basato sul sondaggio OCSE sulle competenze degli adulti (PIAAC) per confrontare i computer con i lavoratori umani. Il test valuta tre abilità che sono ampiamente utilizzate nel lavoro e che sono un obiettivo importante dell’istruzione: alfabetizzazione, calcolo e risoluzione dei problemi con i computer.

    La maggior parte dei lavoratori nei paesi dell’OCSE usa le tre abilità ogni giorno. Tuttavia, i computer sono vicini a riprodurre queste abilità al livello di competenza della maggior parte degli adulti nella forza lavoro. Solo il 13% dei lavoratori utilizza queste competenze quotidianamente con una competenza chiaramente superiore a quella dei computer.

    I risultati sollevano interrogativi preoccupanti sul fatto che la maggior parte dei lavoratori sarà in grado di acquisire le competenze di cui hanno bisogno in quanto queste nuove funzionalità informatiche sono sempre più utilizzate nei prossimi decenni. Per rispondere a tali domande, l’approccio del rapporto potrebbe essere esteso a tutte le competenze lavorative. Abbiamo bisogno di sapere come computer e persone si confrontano per tutte le competenze in modo da sviluppare politiche di successo per il lavoro e l’istruzione per il futuro.

    Sotto potete leggere il report